Il Cammino degli Angeli - Umbria Viaggio nella Storia
1195
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-1195,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Il Cammino degli Angeli

Il Cammino degli Angeli è un itinerario religioso che da Roma porta ad Assisi toccando, in poco più di 200 chilometri, alcuni dei più importanti luoghi santi del Cristianesimo, legati al monachesimo orientale, a quello benedettino, al movimento francescano: Castel Sant’Elia, la SS Trinità di Orte, Pian d’Arca, i luoghi Santi di Assisi, per citare solo i più noti.

L’itinerario, che privilegia sentieri, strade sterrate e strade vicinali, svolge per lo più in zone di grande bellezza, fra cui numerosi Parchi e Riserve (il Parco di Veio, il Parco del Treja, i Monti Martani) e, a tratti, si snoda su resti di antiche Vie, come la Cassia e l’Amerina o Cammini, come la Francigena, recuperando alcuni tracciati preromani nel Viterbese, e traversando alcune importanti necropoli.

Ma, ben al di là dell’interesse naturalistico o storico-culturale, ci premeva, sin dall’inizio, creare un itinerario che collegasse tra loro in un lungo pellegrinaggio luoghi di esperienza religiosa ancora viva e pulsante.

Lontanissimi da ogni intento antichistico proponiamo oggi un Cammino capace di suscitare in chi lo percorre il senso sempre più attuale del mettersi in strada, del lasciare dietro di sé quelle sicurezze di cui ci facciamo scudo nella vita di tutti i giorni, ma che finiscono per renderci ciechi e sordi al richiamo di Dio, che canta sommesso nella polvere della via come nell’acqua della fontana, nella luce della candela che rischiara appena l’ombra grata di una piccola cappella come nello splendore abbacinante del sole a picco sulle creste montane.

RICHIEDI INFORMAZIONI

Ho preso visione della Privacy Policy

Voglio iscrivermi alla newsletterNo